Tipo: Formazione | Località: On-line

Formazione: Arte in America Latina Corso: rivendicazioni e proposizioni 

Data di inizio della formazione 18 settembre 2023 - Data di fine della formazione 27 settembre 2023

Registrazione Inizio formazione 16 agosto 2023 - Registrazione fine formazione 16 settembre 2023

Il corso si propone di offrire una panoramica dell'arte latinoamericana nel XX e XXI secolo, attraverso la presentazione, l'analisi, la contestualizzazione e la discussione di opere artistiche prodotte in Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Cuba, Messico, Perù, Uruguay e in Venezuela . Affronteremo queste opere a partire da questioni e movimenti che hanno segnato il territorio culturale e politico di questi paesi, le loro dimensioni locali e transnazionali, i loro legami con la storia e la memoria, le loro aspettative e proiezioni per il futuro.

Durante le lezioni vedremo diversi aspetti del modernismo, che implicava revisioni del passato, scommesse sulle trasformazioni sociali e nuove costruzioni in termini di linguaggi e culture. Affronteremo la diffusione dell'arte astratta e concreta e le sue connessioni con lo sperimentalismo dagli anni '1960 in poi, così come il concettualismo e i suoi sviluppi contemporanei, che ci forniranno una visione completa dell'arte latinoamericana e mezzi per una comprensione più profonda delle sue relazioni con il mondo di oggi. 

STRUTTURA: corso di formazione, online, dalle 19:21 alle XNUMX:XNUMX.
PUBBLICO DI DESTINAZIONE: professori, ricercatori e il grande pubblico interessato all'arte contemporanea Latino americano.
FORMATO: online
NUMERO DI POSTI VACANTI: 250

50 posti gratuiti per insegnanti ed educatori sociali della scuola pubblica selezionati in ordine di iscrizione tramite il Moduli Google

30 posti vacanti affermativi (neri, marroni, gialli, indigeni, zingari, transgender/travestiti, persone con disabilità e persone con un reddito mensile medio fino a due salari minimi). 

GIORNI E ORARI

date: 18, 20, 25 27 de Settembre 

Tempo: das 19h a 21h

PREZZO

Intero: R$ 100,00
Calzino: R$ 50,00
Amici e mecenati di Pina: R$ 90,00

REGISTRAZIONI

Le domande devono essere presentate da Sito web dell'INT.

Gli insegnanti della scuola pubblica e gli educatori sociali possono richiedere l'iscrizione per i 50 posti gratuiti. Abbastanza riempi il modulo. La selezione viene effettuata in ordine di iscrizione.

PROGRAMMA DI CLASSE

Classe 1 – Modernismo e cosmopolitismo — 18 settembre 

Nella prima classe, ci avvicineremo all'arte dei primi decenni del 100° secolo in base alle sue relazioni con i progetti di modernizzazione nei paesi dell'America Latina. Circa XNUMX anni dopo l'indipendenza nazionale, le strutture coloniali organizzavano ancora la vita sociale e gli artisti cercavano di rivelarle e criticarle, oltre a immaginare e proporre nuove realtà basate sul potere popolare, la modernizzazione economica e l'esperienza urbana. Discuteremo di questi aspetti in opere di artisti come José Guadalupe Posada, Leopoldo Méndez, Rafael Barradas, Ramón Alva de la Canal, Fermín Revueltas, Tarsila do Amaral e Joaquin Torres-García.  

Classe 2 – Modernismo ed etnie  - Settembre 20 

Nella seconda lezione seguiremo opere di artisti che hanno risposto all'esigenza di trasformare le strutture coloniali dei loro paesi con immagini che rivendicavano memorie e culture escluse dalla storia ufficiale nazionale, rielaboravano esperienze di appartenenza e identificazione e proponevano nuovi significati e valori popolari per la costruzione della modernità, riunendo spesso sentimenti nativisti e impegno rivoluzionario. Le discussioni in classe si baseranno su opere di artisti come Pedro Figari, José Sabogal, Julia Codesido, Diego Rivera, David Siqueiros, Frida Kahlo, Wilfredo Lam e Carlos Mérida.  

Classe 3 – Astrazione e tendenze costruttive - Settembre 25 

Nella terza classe, la nostra attenzione sarà focalizzata sulle produzioni astrattiste e concretiste che furono notevoli in quasi tutti i paesi latinoamericani a metà del Novecento. Queste produzioni sfociarono in proposte ambientali e partecipative dagli anni Sessanta in poi, aprirono spazi allo sperimentalismo e si collegarono alle trasformazioni economiche e sociali del secondo dopoguerra. Vedremo come nuovi repertori industriali, comunicativi e urbani sono stati rielaborati in contesti periferici latinoamericani da artisti come Yente, Loló Soldevilla, Juan Melé, Tomás Maldonado, Gyula Kosice, Hélio Oiticica, Gego e Carlos Cruz-Diez.    

Classe 4 – Concettualismo e pratiche contemporanee - Settembre 27 

Nella quarta classe, ci rivolgiamo ad artisti che sono transitati o transitano ancora attraverso pratiche che sono state chiamate concettualiste, che si occupano di procedimenti artistici non specifici e intervengono negli spazi pubblici e nelle strutture discorsive attraverso azioni e oggetti, spesso mirando a ripercussioni politiche. In contesti latinoamericani, questi artisti hanno sollevato interrogativi sulla violenza di stato nelle dittature, sulla violenza sociale quotidiana e sui loro processi di cancellazione. Nelle classi vedremo opere di Graciela Carnevale, Lotty Rosenfeld, Artur Barrio, Marta Minujín, Doris Salcedo, Teresa Margolles, María Magdalena Campos-Pons e Oscar Muñoz.  

SUL DIFFUSORE

PATRICIA CORRA

Master e PhD in Storia presso la Pontificia Università Cattolica di Rio de Janeiro, con tirocinio presso Ristorante di moto of Arte Da New York L'Università e specializzazione in Storia dell'Arte e dell'Architettura di Università Politecnico di Catalogna. È professore associato presso il Dipartimento di Storia e Teoria dell'Arte presso la Scuola di Belle Arti dell'Università Federale di Rio de Janeiro e presso il Graduate Program in Visual Arts presso la stessa università. Lavora nell'insegnamento e nella ricerca nei settori della storia dell'arte, della teoria e della critica, con particolare attenzione all'arte moderna e contemporanea in Brasile e nelle Americhe. Fa parte del gruppo di ricerca CNPq Geopolitica istituzionale: l'arte in disputa dal dopoguerra. 

MAGGIORI INFORMAZIONI

Il corso sarà certificato e si terrà in formato online tramite Zoom. Il link per accedere all'aula online e altre informazioni per iniziare il corso verranno inviati con la mail di conferma iscrizione.  

Lo studente deve utilizzare la stessa e-mail o lo stesso nome registrato al momento dell'acquisto per accedere all'aula online, in caso contrario non sarà possibile registrarsi e accedere alla piattaforma Zoom e alle risorse disponibili per la trasmissione della lezione. Eventuali modifiche all'e-mail effettuate dopo l'acquisto devono essere comunicate all'organizzazione del corso fino a 2 giorni prima dell'inizio del corso. 

Il corso è online, erogato in formato sincrono, cioè in diretta. Le lezioni saranno registrate e messe a disposizione degli studenti regolarmente iscritti dopo la fine del corso e per un periodo limitato. Il gruppo Pina Curso condividerà via email il link di accesso dei video e la scadenza di accesso.  

A dichiarazione di frequenza verrà rilasciato al termine del corso. Partecipanti che ottengono il 75% di presenze durante il corso, ovvero loggati al momento della trasmissione del corso. L'accesso ai video delle lezioni del corso non sarà considerato nel conteggio delle frequenze. 

L'iscrizione è personale e non cedibile. Nel caso di iscrizione regalo, al momento dell'iscrizione, l'ordinante dovrà inserire i dati dell'invitato e informare l'organizzazione del corso di tale iscrizione regalo, al fine di evitare possibili errori nella registrazione o nella condivisione dei contenuti di studio. 

l'utilizzo di metà prezzo è concesso a: studenti, professori, persone di età pari o superiore a 60 anni e dipendenti di istituzioni culturali (limite massimo di 5 dipendenti della stessa istituzione). 

Materiali complementari come bibliografia del corso, PDF, collegamenti video indicati dai docenti saranno condivisi attraverso una cartella virtuale, gestita dal docente e dal coordinamento del corso. O il materiale sarà disponibile per un tempo limitato. 

richieste di cancellazione o il trasferimento sarà accettato fino al giorno prima dell'apertura del corso. 

Richieste di cancellazione o trasferimento, inviate dopo l'inizio del corso, non saranno prese in considerazione, data la necessità di organizzare le attività. 

 Il corso può prevedere un interprete/traduzione in Libras e audiodescrizione. Queste caratteristiche di accessibilità possono essere richieste via email fino a 5 giorni prima dell'inizio del corso. 

Maggiori informazioni sul sito della Pinacoteca o via email course@pinacoteca.org.br. 

Iscriviti alla nostra newsletter

e segui il nostro programma

.

    Cliccando su "Accetto tutti i cookie" o proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti al
    memorizzare i cookie sul tuo dispositivo per migliorare l'esperienza e la navigazione del sito.
    Consultare a Privacy Policy per maggiori informazioni.

    Accetta tutti i cookie